Igino Giordani (Foco) – La sua storia

Aggiungi ai preferiti italiano

Igino Giordani (Foco) fu uno scrittore, giornalista e politico italiano, direttore della Biblioteca Vaticana e co-fondatore del Movimento dei Focolari. Nasce a Tivoli (Italia), nel 1894, in una famiglia di umili origini, profondamente cattolica, che non potendo garantire i suoi studi regolari, lo indirizza al lavoro manuale. Ma il piccolo Igino attirava l’attenzione per la sua intelligenza, e il ricco uomo per cui lavorava, commosso dalla sua acutezza d’animo, ha pagato gli studi in seminario, dove Igino studierà non per diventare prete, ma per essere uno dei più brillanti diplomatici dell’epoca.
Nel 1948, a 54 anni, uomo affermato in campo politico e culturale, conosce Chiara Lubich, una ragazza di 28 anni nella quale riconosce una straordinaria ispirazione spirituale. È entrato a pieno titolo nel Movimento dei Focolari e, accanto a Chiara, ha svolto un ruolo importante nello sviluppo del Movimento e nell’approfondimento spirituale della dottrina, al punto che, più di una volta, è stato designato da Chiara come co-fondatore.
Aveva un tono molto personale nella lotta per i grandi traguardi umani: libertà, giustizia sociale, pace (al servizio del “bisogno d`amore fra le genti”, scriveva nel 1919).
Ha testimoniato con la sua vita e proclamato realtà ecclesiali con le quali ha preceduto alcuni contenuti del Concilio Vaticano II.

Data: 1976-07-03
Formato: video
Durata: 65'